Cementifici, principali fonti di inquinamento nella Cina del sud

5 Giugno 2006

I cementifici nella Cina meridionale sono stati recentemente presi di mira da alcuni ambientalisti per il forte tasso di inquinamento che ha colpito regione. Le società produttrici di materiali di costruzione situate a Foshan, nella provincia meridionale del Guangdong, hanno contribuito in larga parte all’emissione di diossido di sulfuro, di nitrogeno e ozono nell’aria, secondo Wu Dui, ricercatore presso China Meterological Administration. Foshan è unica nel suo genere, in quanto possiede la maggior concentrazione di industrie di costruzione e di ceramiche che producono grandi quantità di sostanze inquinanti, sostengono degli studi sulla qualità dell’aria condotti nella regione super industrializzata del Delta del Fiume delle Perle.

Lascia un commento