Cina, Banca Mondiale presterà 1.5 miliardi di dollari l’anno

25 Maggio 2006

La Banca Mondiale presterà alla Cina oltre 1.5 miliardi di dollari all’anno fino al 2010, come parte di un programma per combattere la povertà, migliorare l’ambiente e promuovere lo sviluppo sostenibile. La banca inoltre spera di aiutare la Cina a rafforzare il settore finanziario e a migliorare le istituzioni pubbliche e commerciali. L’accordo, Country Partnership Strategy (CPS), renderà la Cina la maggiore destinataria della banca. Circa il 70% dei fondi saranno destinati a progetti nelle province interne. La banca ha riferito che la Cina rimane un paese in via di sviluppo, con un PIL pro capite di circa 1,740 dollari, ma con più di 135 milioni di persone che vivono con meno di un dollaro al giorno. L’International Finance Corporation (IFC), si aspetta che i nuovi investimenti in Cina superino i 500 milioni di dollari all’anno.

Lascia un commento





Asia Digest
Ricevi aggiornamenti a cura dei Blogger di Corriere Asia

OK Proviamo ;) 
Combattiamo lo Spam - 100% Spam Free
close-link