Cina, economia cinese non mostra segni di “raffreddamento”

9 Giugno 2006

I prestiti presso le banche cinesi hanno visto un aumento del 15.97% nei primi cinque mesi di quest’anno, aumentando le preoccupazioni circa il surriscaldamento dell’economia del Paese. Nei primi 5 mesi, nuovi prestiti aggiuntivi hanno raggiunto quota 2.12 trilioni di yuan (265 miliardi di dollari), quasi arrivando all’obiettivo indicato quest’anno, pari a 2.5 trilioni di yuan, dalla Banca centrale.

Lascia un commento





Asia Digest
Ricevi aggiornamenti a cura dei Blogger di Corriere Asia

OK Proviamo ;) 
Combattiamo lo Spam - 100% Spam Free
close-link