Cina: morti 9000 volatili nel sud ma non si tratta di aviaria

2 Marzo 2006

Pechino: Novemila volatili sono morti in una fattoria nella provincia del Guangdong (Cina meridionale) ma i funzionari locali hanno negato che si tratti di un caso di influenza aviaria. I funzionari, intervistati dal giornale di Hong Kong Wen Wei Po, hanno affermato che a uccidere i volatili è stato un parassita intestinale diffuso in questa stagione nella regione. In Cina sono stati individuati oltre 30 focolai di aviaria. Quattordici persone, di cui otto sono morte, sono state colpite dal virus.

Lascia un commento