Cina, prezzo immobili +5.6% in aprile

26 Maggio 2006

I maggiori centri urbani cinesi (70 secondo le stime) hanno registrato un aumento del 5.6% nei prezzi immobiliari nell’aprile di quest’anno, riferisce uno studio condotto dalla Commissione per la riforma e lo sviluppo insieme all’Ufficio Nazionale di Statistica. I prezzi delle abitazioni residenziali sono saliti del 6.4% rispetto al 2005. Hohot, capitale della Mongolia Interna (Cina settentrionale) ha registrato il tasso più alto nei prezzi degli immobili, +14.9%, seguita da Shenzhen (Cina meridionale) con il 13.6% e Dalian (Cina nord-orientale) con l’11.1%. Shanghai è l’unica città ad aver registrato un calo nei prezzi delle abitazioni residenziali, -6.2%. I prezzi degli immobili nei principali centri urbani della Cina hanno continuato a crescere nei primi mesi del 2006, a dispetto degli sforzi del Governo di frenare il mercato.

Lascia un commento