Corea del Nord: possibili test nucleari, avvertono gli Usa

18 Agosto 2006

SEUL: Delle attivita’ sospette presso alcuni impianti nord-coreani potrebbero essere il segno dei preparativi per un test nucleare da parte di Pyongyang, sostengono i media americani oggi.

Ciononostante, le autorita’ americane non hanno ancora nessuna prova di tale progetto.

Sono infatti stati riferiti da un’agenzia d’Intelligence americana dei "movimenti di veicoli sospetti" presso un sito nord-coreano.

Secondo la CNN, citando delle fonti militari americane, le immagini satellitari mostrerebbero dei fasci di fili metallici presso un "sito sospetto".

Tuttavia, il rapporto sostiene che i fili non sarebbero connessi a nulla e che percio’ sarebbe ancora azzardato parlare di test nucleari.

Il governo sud-coreano non ha commentato il rapporto e una fonte diplomatica ha inoltre riferito di non essere a conoscenza di questo potenziale sito nord-coreano per i test nucleari.

Secondo i media americani, si tratterebbe di un impianto sotterraneo chiamato Pungyee-yok, nel nord-est della Corea della Nord, la cui scoperta sarebbe stata presentata alla Casa Bianca la scorsa settimana.

Tra le "attivita’ sospette" figura anche lo scaricamento di grossi fasci di cavi fuori di Punggye-yok. I cavi possono essere usati per test nucleari, per collegare un sito sotterraneo con delle attrezzature esterne.

Gia’ prima di questa scoperta, il governo americano era fortemente preoccupato che la Corea del Nord potesse pianificare un test nucleare.

Si stima che la Corea del Nord abbia materiale nucleare sufficiente per costruire una dozzina di bombe, anche se finora non ha mai effettuato dei test.

In compenso, il 4 luglio la Corea ha lanciato sette missili che hanno provocato la condanna internazionale, inclusa la risoluzione unanime del Consiglio di Sicurezza degli Stati Uniti contro le sue azioni.

Un test nucleare, comunque, sarebbe visto come una provocazione ben piu’ grave dei precedenti test missilistici. Sono solo sette le nazioni al mondo che finora hanno condotto dei test nucleari.

Le auotorita’ americane temono inoltre che un test nucleare possa provocare una corsa agli armamenti nell’Asia Orientale, costringendo Giappone e Corea del Sud a sviluppare delle proprie armi nucleari.

I test nucleari sotterranei sono notoriamente difficili da prevedere per tempo, e le agenzie d’Intelligence americane hanno gia’ fallito in passato (1998) nelle loro previsioni riguardo l’India e il Pakistan.

Secondo gli analisti, potrebbe essere solo una messa in scena da parte della Corea del Nord per attirare l’attenzione dei satelliti spia americani o una tecnica di depistaggio, mentre i veri test nucleari si svolgono in tutt’altro sito.

Ylenia Rosati

Lascia un commento





Asia Digest
Ricevi aggiornamenti a cura dei Blogger di Corriere Asia

OK Proviamo ;) 
Combattiamo lo Spam - 100% Spam Free
close-link
Join over 4000 of Your Peers!

Signup For Access To Free WordPress Tips & Resources.

For more details click on the below link.
GET IT NOW!
close-link