Shanghai e Shenzhen Stock Exchange: borse e titoli della finanza cinese

L’attuale struttura del mercato finanziario cinese prevede due borse valori: la Shanghai Stock Exchange (SSE) e la più piccola Shenzhen Stock Exchange (SZSE), che è riservata alle società di più piccola dimensione a grande crescita.

Per quanto riguarda le azioni, esistono presso la SSE due tipologie ben differenti: le azioni “A” e le azioni “B”. Le azioni “A” sono quotate nella valuta locale, lo yuan (o renminbi), mentre le azioni “B” sono quotate in dollari americani. Inizialmente le azioni “A” erano riservate solo ed esclusivamente agli investitori domestici, mentre le “B” erano negoziabili sia da investitori domestici che da investitori stranieri. Con la riforma dei mercati finanziari attuata nel 2003, investitori istituzionali stranieri, approvati dalla CSRC secondo il Qualified Foreign Institutional Investor (QFII) Program, sono autorizzati ad operare in entrambi i segmenti del mercato dell’equity cinese.

Attualmente sono all’incirca un centinaio gli operatori finanziari che hanno ottenuto la licenza ad operare in entrambi i segmenti del mercato ma, data la crescita dell’economia cinese e il miglioramento del sistema finanziario nella sua complessità in termini di trasparenza e regolamentazione, le istituzioni cinesi sarebbero intenzionate a fondere il mercato delle azioni “A” con quello delle azioni “B” e quindi permettere la quotazione con entrambe le valute, aprendo quindi le contrattazioni a tutti gli investitori.

Lo Shanghai Stock Exchange Composite Index traccia le performance giornaliere sia delle azioni “A” che delle azioni “B” quotate nella borsa valori di Shanghai. L’indice è stato creato il 19 dicembre 1990 attribuendogli un valore nominale iniziale di 100.

Lo Shenzhen Stock Exchange include 1.500 società quotate, per la maggior parte a controllate dal governo cinese. Il principale indice di riferimento è lo Shenzhen Stock Exchange Index 100, il quale, esattamente come nel caso dello SSECI, traccia le performance giornaliere delle azioni A e B quotate nella borsa valori di Shenzhen. Tale indice è stato creato il 3 aprile 1991 e, anche in questo caso, gli fu attribuito in origine un valore nominale iniziale di 100.

Le azioni di tipo B sono contrattate in dollari statunitensi nello Shanghai Stock Exchange, mentre in dollari di Hong Kong nello Shenzhen Stock Exchange.

Lorenzo Riccardi

Informazioni su Lorenzo Riccardi

Insegna fiscalità asiatica presso Shanghai Jiao Tong ed è Adjunct Associate Professor alla Xian Jiao Tong Liverpool University. Si è specializzato in fiscalità internazionale all'IBFD di Kuala Lumpur e nel 2016 ha conseguito una borsa di studio per un progetto di dottorato di ricerca sulle economie del Far East presso Shanghai University. E’ segretario dell’Associazione degli Accademici italiani in Cina ed e’ stato ammesso come International Associate dell’American CPA Association, membro di Australia CPA, dell'Ordine dei Dottori Commercialisti, del Registro dei Revisori in Italia e International Affiliate dell’Hong Kong Institute of CPAs. Vive e lavora a Shanghai, dove si occupa di diritto commerciale e tributario, seguendo gli investimenti stranieri in Cina e Sud Est Asiatico. Ha ricoperto ruoli nella governance di istituzioni e gruppi societari, tra cui Giorgio Armani, Trussardi e Pomellato. E' socio dello Studio di consulenza RsA (www.rsa-tax.com), specializzato in Asia e paesi emergenti e ha ricoperto ruolo di Board Director della Camera di Commercio Italia-Vietnam, della Camera Italiana in Cina e di Chief Representative di Unimpresa a Shanghai. Ha pubblicato per Il Sole 24Ore Guida alla fiscalità di Cina, India e Vietnam, per Maggioli Editore cura le guide dei paesi dell’Asia Orientale e per Wolters Kluver è il responsabile della banca dati Asia. E’ membro del comitato scientifico di Corriere Asia e Fiscalità Estera. Per l’editore Springer cura una collana di testi su temi in ambito contabile e fiscale legati alla Cina e i suoi testi sono stati pubblicati in lingua italiana, cinese, portoghese ed inglese. Contatti: Website / LinkedIn

Lascia un commento





Asia Digest
Ricevi aggiornamenti a cura dei Blogger di Corriere Asia

OK Proviamo ;) 
Combattiamo lo Spam - 100% Spam Free
close-link