Gazprom discute con Cina su tariffe gas

a cura di:

Archiviato in: in
12 Maggio 2006

PECHINO : Il Gigante petrolifero russo Gazprom ha annunciato ieri l’avvio delle negoziazioni con la a China National Petroleum Corp (CNPC), principale società petrolifera cinese, riguardo le tariffe sulle future consegne di gas russo alla Cina.

Le delegazioni russe e cinesi hanno fissato un calendario di negoziazioni commerciali con l’obiettivo di stabilire la tariffa per le consegne di gas prima della fine dell’anno. Gazprom e CNPC hanno firmato a marzo, in occasione della visita ufficiale del Presidente russo Vladimir Putin a Pechino, un protocollo di accordi per definire scadenze e volume delle consegne previste per il 2011, così come anche il tracciato preliminare dei futuri gasdotti.

Gazprom vorrebbe che i suoi partner cinesi si adeguassero agli indici tariffari internazionali per i prodotti petroliferi piuttosto che stabilirne degli altri, sostengono i media russi.

L’atmosfera amichevole che contraddistingue le relazioni russo-cinesi contrasta nettamente con i rapporti tesi che invece il Gigante russo intrattiene con l’Europa, a causa della sua proposta di riorientare le sue esportazioni verso l’Asia, nonché per la "guerra del gas" in corso tra Russia e Ucraina dagli inizi del 2006.

Ylenia Rosati