Greggio kazako arriva in Cina

31 Luglio 2006

PetroChina ha annunciato che una prima partita di greggio è arrivata dal Kazakhstan al suo giacimento petrolifero nella regione autonoma del Xinjiang attraverso l’oleodotto Cina-Kazakhstan. L’arrivo delle prime importazioni di greggio segna la piena operatività dell’oleodotto, lungo 1200 km nella sua interezza e che può trasportare 10 milioni di tonnellate di greggio l’anno, partendo da Atasu (Kazakhstan occidentale), attraverso il porto di Alashankou al confine sino-kazako, per poi raggiungere la destinazione, ovvero il PetroChina Dushanzi Petrochemical Co.

Lascia un commento





Asia Digest
Ricevi aggiornamenti a cura dei Blogger di Corriere Asia

OK Proviamo ;) 
Combattiamo lo Spam - 100% Spam Free
close-link