L’Umbria rincorre il turista dall’Asia: finanziamenti da Perugia per l’incoming dall’estero

PERUGIA: Che il nostro Paese abbia da giocare molte carte a suo favore per la valorizzazione del proprio patrimonio paesaggistico e culturale è ormai risaputo. Così come palese è il peso che l’utenza asiatica potrebbe rappresentare per la nostra economia nella scoperta della bellezza italiana. Sembra averlo intuito da subito l’Umbria che rilancia attraverso la Camera di Commercio di Perugia un’offerta a sostegno delle piccole e medie imprese per rafforzare pubblicità, comunicazione e promozione con predilezione per destinatari quali cinesi e coreani.

Un bando accessibile fino al 31 ottobre 2010 mette a disposizione una copertura a fondo perduto per società della regione che in collaborazione con associazioni culturali o in occasione di eventi di spessore ormai nazionale, quale l’Umbria Jazz o il Rockin’ Umbria, per citare il panorama musicale, si impegnino nel valorizzare campagne promozionali o mini eventi guidati per utenza straniera.

Un punteggio particolarmente alto verrà assegnato alle imprese che calcano nella loro destinazione promozionale panorami quali Cina, Giappone e Corea, cercando di convogliare nella dimensione più adatta sia un’utenza tradizionalmente più consapevole e matura (come quella giapponese) sia quella più curiosa e massiccia rappresentata dal target cinese.

Una nota d’attenzione rimane per la Corea, che soprattutto per quanto concerne il panorama artistico e culturale ha negli ultimi anni rivelato grande disponibilità e attenzione verso le risorse e potenzialità del nostro Bel Paese. Un sostegno di questo tipo non solo chiarifica l’attenzione che il territorio umbro mantiene verso il target orientale ma ribadisce l’importanza che la sinergia di micro imprese locali, seppure operanti su settori diversificati, può rivestire nella valorizzazione di un regionalismo che ha molto da offrire in termini di preziosità storica e culturale.

L’intervento di mediatori linguistici e culturali, di società e associazioni specializzate nella comunicazione con l’Asia orientale ed enti specializzati attraverso un’attività di networking strutturato con interlocutori da Cina, Giappone e Corea potrebbero relazionarsi virtuosamente con piccoli tour operators locali in un programma di promozione, turismo e cultura, garantendo da una parte un’informazione mirata e dall’altra un servizio di accoglienza preparato.

Portali come Perugia Online e la sezione Turismo del Comune di Perugia offrono moltissimi spunti informativi, aggiornamenti costanti su rassegne ed eventi, appaiono ben curati e puntuali, dalla veste agevole e immediata. Sono già disponibili in 4 lingue ma a differenza di quanto già fatto da altre realtà in Italia, non presentano ancora pagine in cinese, giapponese e coreano. Strumenti questi che se convogliati oltre la traduzione ed affinati anche nella scelta di contenuti da presentare, potrebbero facilmente aumentare la visibilità del capoluogo online anche nell’ottica di operatori turistici e centri di promozione asiatici a tal punto da cogliere l’appetibilità di rassegne culturali in loco nella strutturazione di pacchetti specifici e innovativi.

Per consultare il bando di assegnazione dei fondi clicca qui

 

Link Correlati

Sito della Camera di Commercio di Perugia

Perugia Online

Portale del Turismo Comune di Perugia

ASG – Comunicazione, promozione e mediazione sull’Asia orientale

Lascia un commento





Asia Digest
Ricevi aggiornamenti a cura dei Blogger di Corriere Asia

OK Proviamo ;) 
Combattiamo lo Spam - 100% Spam Free
close-link
Join over 4000 of Your Peers!

Signup For Access To Free WordPress Tips & Resources.

For more details click on the below link.
GET IT NOW!
close-link