Proton sigla accordo con gruppo Jinhua Qingnian

22 Marzo 2006

La compagnia malese Proton ha siglato un accordo con il gruppo cinese Jinhua Qingnian per espandere la vendita dei veicoli in Cina. A gennaio i vertici del costruttore malese si sono incontrati con il gruppo cinese nel quartier generale della città di Jinhua. La Qingnian – secondo quanto dichiarato da un funzionario della casa malese al China Business News – provvederà ad acquisire componenti da Proton, per poi assemblarli e successivamente vendere le automobili finite sotto il proprio marchio. Il gruppo malese è attualmente in trattative anche con la cinese Chery per la creazione di una partnership. A gennaio la Proton ha rifiutato la vendita di una sua quota alla Volkswagen mentre risale al mese scorso l’alleanza con gli ex azionisti di Mitsubishi per la cooperazione sulla realizzazione di nuovi modelli.

Lascia un commento





Asia Digest
Ricevi aggiornamenti a cura dei Blogger di Corriere Asia

OK Proviamo ;) 
Combattiamo lo Spam - 100% Spam Free
close-link