Rock Italiano in Giappone, Zephiro tre mesi in Tour fra Tokyo, Osaka, Kawasaki e Yokohama

TOKYO: Il made in Italy non approda all’estero solo per design, food e moda. Lo dimostra la risposta convinta del pubblico nipponico al progetto musicale introdotto da Asian Studies Group di Milano e che vede protagonista la rock band italiana degli Zephiro al suo secondo tour in Giappone. Un grande successo dopo quasi un anno di lavoro e comunicazione che vedrà la sua realizzazione in un percorso artistico che impegnerà la band romana in tre mesi di performance live sulla scena nazionale giapponese.

Circa trenta concerti live già fissati che vedranno impegnati gli Zephiro in Giappone a partire dal prossimo 16 aprile. Il tour partirà da Tokyo dove troverà spazio in locali molto importanti sulla scena live giapponese, dal Guilty e O-nest di Shibuya, passando dal palco de La Mama, storico locale ed etichetta discografica impegnata nella produzione di giovani talenti rock, giapponesi e non.

Il tour proseguirà con tappe in Osaka dove sono previste interventi su Radio del Kansai e interviste per poi ritornarne verso Kawasaki e Yokohama per una serie di live finali.

Il progetto è stato mediato sulla scena giapponese dall’associazione Asian Studies Group, che attraverso la partnership con Zephiro ha inaugurato un canale di ricerca, comunicazione e organizzazione per le arti, musica e spettacolo direttamente convogliata nel soddisfare l’interesse del pubblico asiatico, in particolar modo di Cina e Giappone.  L’associazione, specializzata in mediazione culturale sull’Asia orientale e provvista di staff impegnato a livello linguistico, di studio e supporto per progetti in East Asia, ha risposto con entusiasmo alla proposta di Zephiro nell’organizzare un tour che si facesse portavoce del rock italiano.

In questo senso la band ha lavorato con passione nell’adattamento di alcuni pezzi live proponendo al pubblico giapponese due "cavalli di battaglia" direttamente in lingua giapponese accompagnandone la versione originale italiana. L’approccio ha così affascinato e convinto la critica dei direttori artistici della variegata lista di locali interessati.

La band romana, nata nel 2002, da anni si propone nel panorama nazionale, facendo della propria intraprendenza, il loro punto di forza. Claudio Todesco alla chitarra, Matteo Gabbianelli alla voce, Giacomo Citro al basso e Alberto Maiozzi alla batteria. Suonano un indie-rock italiano in maniera completamente trasversale. Peculiarità della band è l’intensissima attività live: più di 200 live in 5 anni sparsi nella penisola tra cui ricordiamo 2 allo stadio centrale del tennis di Roma ed uno oltralpe a Montpellier, senza dimenticare ovviamente il primo tour giapponese del 2009, esperienza che ha segnato l’evoluzione artistica e progettuale targata Zephiro

Il tour si svolgerà sotto l’alto patrocinio dell’Istituto Italiano di Cultura a Tokyo e della Camera di Commercio Italiana in Giappone, da subito molto interessati nel referenziare a appoggiare un progetto di grande spessore culturale in grado di coinvolgere e appassionare trasversalmente giovani e meno giovani in Giappone.

Per info

Zephiro MySpace

Asian Studies Group, arti musica e spettacolo

ASG presenta Zephiro

Lascia un commento





Asia Digest
Ricevi aggiornamenti a cura dei Blogger di Corriere Asia

OK Proviamo ;) 
Combattiamo lo Spam - 100% Spam Free
close-link