Usa-Giappone, sviluppo congiunto tecnologia militare

a cura di:

Archiviato in: in
6 Aprile 2006

TOKYO: Stati Uniti e Giappone hanno deciso di coniugare le loro ricerche in due importanti settori militari, i radar navali e i sistemi di comando in battaglia.

Secondo fonti dell’ente giapponese della Difesa, citate oggi dalla stampa locale, l’intesa nei due settori fa parte dei progetti bilaterali di collaborazione negli armamenti contro i missili balistici. I radar in questione dovrebbero avere una portata di 3.000 chilometri ed essere efficaci con tutti i missili che saranno messi a punto nei prossimi vent’anni. Importanti invece, secondo le ultime notizie giunte a Tokyo, i colloqui con gli Usa sul riallineamento della presenza militare americana in Giappone.

Resta da solvere la questione circa i costi del trasferimento a Guam di una base di 8.000 marines, presente nell’isola meridionale di Okinawa, e la ristrutturazione della base che l’aviazione della marina americana ha nella provincia di Futemma.

Ylenia Rosati