0/5 (0 Reviews)

A proposito della penultima intervista fatta per la sezione Impresa e lavoro, è stato fatto cenno alla nuova rivista Inthailandia.org. Viene distribuita, gratuitamente, in formato cartaceo in tutta la Thailandia ma è facilmente consultabile anche on line. Mi sembra una rivista ben fatta e spero che nel tempo si possa trovare qualche sinergia con il nostro magazine.

Al momento ho il piacere di condividere con i lettori alcune delle loro segnalazioni, a partire dalle seguenti

Viviall’estero.com: Vi si trova una lista di offerte di lavoro per italiani disposti a trasferirsi in Asia in generale e in Thailandia in particolare;

Vogliovivercosi.com: “Il prologo a ogni decisione ragionata di espatrio felice”, con diversi, interessanti contributi sulla Thailandia;

AmicidiPattaya: Un forum fittissimo di eventi, molto dettagliato, diviso in sezioni territoriali  per muoversi agevolmente nella controversa città thailandese;

Samuionline: una guida, per italiani, dell’isola thai di Samui;

Thailandiaweb: un touroperator, italiano, in Thailandia;

Architetturaeviaggi.it: Indicazioni di viaggio per palati più sofisticati. La sezione Thailandia è ispirata da Joe Cummings, autore della guida Lonely Planet per il paese.

 

Veniamo ora a un paio di buone segnalazioni di natura prettamente culturale. Il focus si espande dalla sola Thailandia al sud-est asiatico e, nel secondo caso, alla Cambogia

Bassifondi.com: Un autentico diario d’autore, una delle più alte espressioni letterarie che si possono trovare sul web in merito al sud-est asiatico;

Claudiobussolino.com: Uno dei pochissimi blog accademici. Bussolini, storico e orientalista, da anni risiede in Cambogia e la racconta in maniera dettagliata e puntuale.

 

Segnalazioni da You tube

La tigre e il monaco: un documentario sul famoso tempio delle tigri a Kanchanaburi

 

Thailandia no problem: un grazioso documentario di Michelangelo Visconti

 

In ultimo, come personale contributo, segnalo quello che considero essere un ottimo servizio di Rai 3 (pur di qualche anno fa) su uno dei “lati oscuri” della Thailandia e della Cambogia

 

0/5 (0 Reviews)
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email