110: polizia risponde in inglese

a cura di:

Archiviato in: in
10 Gennaio 2007

SHANGHAI: La polizia di Shanghai ha incaricato trentatrè funzionari, in grado di comprendere diverse lingue straniere, di rispondere alle chiamate di emergenza da parte di cittadini stranieri. Le forze dell’ordine della città hanno reso noto che aumenteranno il personale qualificato in considerazione del crescente numero di stranieri residenti nella metropoli. Componendo il numero 110, si può essere già assistiti in inglese, giapponese, russo, tedesco, francese, spagnolo, arabo e coreano.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link