800 missili puntati su Taiwan

a cura di:

Archiviato in: in
8 Marzo 2006

TAIPEI: Circa 800 missili cinesi sono puntati su Taiwan, e sono capaci di neutralizzare i suoi centri nevralgici. Lo ha detto oggi un responsabile del ministero della difesa taiwanese. Secondo Taiwan, la Cina possiede attualmente 784 missili balistici in grado di lanciare cinque ondate di bombardamenti intensivi per dieci ore. Tra Cina e Taiwan è cresciuta di nuovo la tensione dopo la decisione del presidente taiwanese Chen Shui-bian la scorsa settimana di sopprimere il Consiglio per l’unificazione nazionale, un organo consultivo ma simbolico che ha lo scopo di una riunificazione a lungo termine dell’isola con la Cina. Il presidente cinese Hu Jintao ha definito quest’azione una "seria provocazione contro il principio di una sola Cina".

Ylenia Rosati