Arlecchino servitore di due padroni – Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa

a cura di:

Archiviato in: in
Tianjin, 16 ottobre; Suzhou, 20 ottobre; Ningbo, 23 ottobre; Shanghai, 25-26 ottobre

La famosa versione di Giorgio Strehler del capolavoro di Goldoni va in scena nelle città cinesi. La maschera più amata della commedia dell’arte italiana, con il suo costume colorato, il modo buffo di camminare e di saltare rappresenta la vita nella sua bellezza, che affascina tutte le età e le culture. Strehler parlava di "memoria vivente", a illustrare e spiegare quel continuo lavoro di reinterpretazione di una storia in eterna evoluzione, perché Arlecchino potesse essere sempre antico e moderno insieme.