Banca SocGen interessata alla Cina

a cura di:

Archiviato in: in
7 Marzo 2006

HONG KONG: Il direttore della banca Societè Generale ha affermato che la Cina rappresenta sempre più un target di sicuro interesse per la Società, peraltro una delle 6 maggiori banche europee, visti gli alti prezzi in Europa al momento. "Ciò che il mercato vuole oggi sono grandi acquisizioni in altrettanto grandi paesi, quali la Cina", ha affermato Daniel Bouton, chief executive di SocGen. Finora la tendenza è stata quella di acquisire piccole parti nelle banche cinesi, ma ora SocGen punta ad investire 700-800 milioni di dollari, controllando la gestione di una banca cinese attraverso un consorzio.