Baosteel respinge aumento nel prezzo del ferro

a cura di:

Archiviato in: in
19 Maggio 2006

Shanghai Baosteel Group Co. Ltd (Baosteel), dalla parte dei produttori d’acciaio cinesi nella negoziazione del ferro, ha dichiarato che la parte cinese discorda con l’aumento del 19% nel prezzo del ferro. Riferendosi all’incremento del prezzo concordato da Germania e Brasile per il 2006, un funzionario della China Iron and Steel Association (CISA) ha annunciato che le imprese siderurgiche in Cina non accetteranno l’aumento del prezzo se le parti in causa non prenderanno in considerazione la situazione del mercato cinese.

Qi Xiangdong, vicesegretario generale del CISA, ha riferito che le principali imprese siderurgiche internazionali e i fornitori di ferro stanno ancora negoziando, finora senza essere giunti ad alcun risultato.