BlackBerry debutta nel mercato cinese

a cura di:

Archiviato in: in
12 Maggio 2006

HONG KONG: Research In Motion Ltd. (RIM) ha annunciato ieri il lancio del suo nuovo servizio e-mail in Cina, dove peraltro è già in atto una competizione interna con un altro rivale: RedBerry.

RIM ha siglato un accordo con China Mobile Communications Corp., la maggiore società di telefonia mobile del Paese, per il lancio del servizio a livello nazionale la prossima settimana.

I BlackBerry non saranno subito disponibili per la vendita, ma il servizio — dichiara la RIM – sarà operativo per la clientela della società che fa affari in Cina. Mentre per l’avvio del servizio per la clientela pubblica bisognerà attendere i prossimi giorni.

Nel frattempo, il secondo operatore di telefonia mobile cinese per dimensioni, China Unicom Ltd., ha lanciato un servizio simile per un congegno di telefonia mobile non-BlackBerry: RedBerry.

Jim Balsillie, co-chief executive della canadese RIM ha definito alquanto "bizzarra" la scelta del nome per il software di "push-mail service", ma finora non ha annunciato nessuna azione legale.

Ylenia Rosati