Censurati per un giorno, ricompaiono due blog

a cura di:

Archiviato in: in
10 Marzo 2006

PECHINO: Due noti blog cinesi sono ricomparsi ieri su Internet, dopo essere stati inaccessibili per un giorno intero, a causa di un intervento della censura governativa. La chiusura dei popolari blog è legata alla sessione dell’ Assemblea Nazionale del Popolo, in corso da domenica scorsa a Pechino. Durante i lavori dell’ Assemblea è infatti abitudine della polizia rafforzare le misure di sicurezza per evitare azioni di protesta dei dissidenti. Uno dei blog ha ospitato ieri un intervento del suo creatore, il giornalista di Pechino Wang Xiaofeng, sulla temporanea chiusura in cui ha spiegato "Mi piace scherzare, ma vi assicuro che quello di ieri non era uno scherzo." Wang è noto per le sue incursioni nel campo della satira politica. Infatti, nel suo blog Wang scrive sotto lo pseudonimo di "Dai San Ge Dai Biao", scherzando sul noto slogan delle "Tre Rappresentanze" dell’ex leader Jiang Zemin. L’episodio non è né il primo né sarà l’ultimo, in questa stretta del Governo cinese sul controllo del web. Basti ricordare il caso del blog di Michael Anti, noto blogger politico, chiuso lo scorso dicembre sempre per ordine del Governo.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link