China Mobile, piano di acquisto della Millicom fallisce

a cura di:

Archiviato in: in
4 Luglio 2006

Un’offerta di 5.3 miliardi di dollari da parte di China Mobile per Millicom International Cellular, che avrebbe significato la maggiore acquisizione all’estero per una società cinese, è fallita ieri quando l’operatore di telecomunicazioni ha annunciato di non essere riuscito a raggiungere degli accordi con il suo offerente. La decisione di interrompere il processo della vendita giunge dopo settimane in cui la China Mobile è rimasta stabile sulla sua offerta di 48 dollari per azione. È un altro duro colpo per le ambizioni internazionali della China Mobile. L’anno scorso il gruppo aveva fatto un’offerta per una quota presso la Pakistan Telecommunications, ma perse contro gli Emirates Telecommuncations. Secondo alcuni analisti, il rifiuto deriverebbe dal fatto che l’affare Millicom sarebbe troppo costoso per China Mobile, che attraverso la sua sussidiaria di Hong Kong è il maggiore operatore mondiale di telefonia mobile, con 264 milioni di subscriber dichiarati.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link