Chiusura del Summit fra Cina e Isole del Pacifico

a cura di:

Archiviato in: in
7 Aprile 2006

PECHINO: Il 6 Aprile scorso si è concluso il summit fra Cina e Isole del Pacifico sul tema dello sviluppo e della cooperazione economica fra le due parti.

La Cina e gli otto paesi insulari hanno firmato un programma di azione cooperativa per la crescita delle relazioni economiche e commerciali e ancora trenta accordi governativi.

Durante la cerimonia di chiusura i rappresentanti della Cina e delle isole, fra cui si annoverano Cook, Fiji, Micronesia, Niue, Papua e Nuova Guinea, Samoa, Tonga e Vanuatu, hanno firmato "Il programma d’azione sulla cooperazione per lo sviluppo dell’economia".

Il programma prevede una serie di scambi di visite fra i due paesi, miranti a stabilire condizioni strategiche per la crescita delle relazioni economico-commerciali e per lo sviluppo di entrambe le parti.

Secondo quanto dichiarato dal Premier Cinese Wen Jiabao durante la cerimonia di chiusura, la Cina investirà tre miliardi di rmb per la cooperazione con le isole nello sviluppo dell’agricoltura, l’allevamento, la pesca, il turismo e l’industria del tessile.

Le due parti hanno inoltre stabilito che il Summit per lo sviluppo verrà tenuto ogni cinque anni, fissando la prossima data per il 2011 a Pechino.

Melinda Brindicci

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link