Cina apre terzo aeroporto civile in Tibet

14 Giugno 2006

La Cina aprirà il suo terzo aeroporto in Tibet agli inizi di luglio, per dare ulteriore impulso al turismo nella regione. Il nuovo aeroporto potrebbe contribuire ad un flusso extra di 120mila visitatori l’anno in Tibet, che finora ha visto 1.22 milioni di turisti nel 2004. Sempre in questo mese è prevista l’apertura della ferrovia più alta del mondo, che collegherà Xining, capitale della provincia occidentale del Qinghai, con Lhasa. Pechino sostiene che la linea ferroviaria lunga 2.040 km promuoverà lo sviluppo della regione contribuendo ad aumentare gli standard di vita della popolazione, mentre gli attivisti tibetani rispondono che piuttosto accelererà la migrazione cinese diluendo la cultura buddista tibetana. Secondo l’Ente turistico, il Tibet riceverà oltre 5 milioni di visitatori l’anno entro il 2010.