Cina autorizza investimento a 2 banche straniere

a cura di:

Archiviato in: in
19 Giugno 2006

L’ente cinese della valuta estera ha autorizzato 2 istituti stranieri ad investire un totale di 250 milioni di dollari nel mercato finanziario cinese. La canadese, Bank of Nova Scotia ha ricevuto una quota di investimento di 150 milioni di dollari e KBC Financial Products UK Ltd, parte del gruppo finanziario belga KBC, una quota di 100 milioni. In base all’autorizzazione, 40 istituti stranieri d’ora in poi potranno investire fino a 7.145 miliardi di dollari nei mercati finanziari cinesi.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link