Cina celebra giornata delle Forze Armate con avvertimento a Taiwan

a cura di:

Archiviato in: in
1 Agosto 2006

PECHINO: La Cina celebra oggi "la giornata delle Forze Armate" con un avvertimento dal ministro della Difesa, Gao Gangchuan, che "il Paese non tollererà mai l’indipendenza di Taiwan", evitando comunque qualsiasi riferimento diretto all’uso della forza, e annunciando che la "modernizzazione delle forze armate cinesi continuerà."

"Non tollereremo mai l’indipendenza di Taiwan e non permetteremo mai che lo Stretto usi qualsiasi metodo per separarsi dalla madrepatria", ha dichiarato Cao nel corso di un banchetto per festeggiare il 79esimo anniversario dell’Esercito di Liberazione Popolare, aggiungendo "abbiamo il sacro dovere di difendere la sovranità nazionale e l’integrità territoriale".

Cao ha inoltre aggiunto che spingerà per la modernizzazione delle forze armate, specialmente per la capacità di auto sviluppo delle armi del Paese.

Gli Stati Uniti, obbligati dall’Atto sulle Relazioni di Taiwan ad aiutare l’Isola a difendersi, hanno ripetuto diverse volte alla Cina di chiarire la sua situazione circa il suo rafforzamento militare, preoccupati che ciò muti l’equilibrio del potere regionale.

Le spese della Cina per la difesa sono state stimate attorno ai 35 miliardi di dollari nel 2006, +15% rispetto all’anno precedente, ma sono in molti a pensare che le cifre reali siano ben maggiori.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link