Cina, crollo transazioni immobiliari

a cura di:

Archiviato in: in
14 Giugno 2006

Il numero delle transazioni immobiliari a Pechino e Shanghai ha subito un crollo, spingendo i media statali a tessere subito le lodi del successo degli sforzi del Governo per frenare l’esagerata espansione del mercato immobiliare. Tuttavia, gli analisti sono stati altrettanto veloci a minimizzare l’impatto delle misure governative, dichiarando che i risultati saranno visibili solo a distanza di tempo. I prezzi degli immobili a Shanghai sono aumentati del 18% tra il 2 e l’8 giungo, mentre il numero delle transazioni è sceso del 37.7%, pari a 4.096 unità. Gli analisti ricordano comunque che una settimana sola non è sufficiente per giudicare il successo delle misure governative, che includono imposte più alte sulle proprietà acquistate e vendute in questi 5 anni, nonché maggiori depositi.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link