Cina esorta Stati Uniti ad opporsi all’indipendenza di Taiwan

8 Marzo 2006

PECHINO: Il ministro degli Esteri cinese Li Zhaoxing ha nuovamente esortato gli Stati Uniti ad "opporsi all’indipendenza di Taiwan". "Gli Stati Uniti devono prendere misure concrete per opporsi all’indipendenza di Taiwan" ha detto Li, a margine della sessione annuale del Parlamento. La settimana scorsa la Cina aveva già fatto pressione sugli Stati Uniti perché intervenissero contro "le attività secessioniste" di Taiwan, dopo la decisione di Taipei di abolire l’ organo consultivo per la riunificazione dell’isola e della Cina.

Ylenia Rosati