Cina-India: 100mld di scambi commerciali entro 2015

15 Maggio 2006

NUOVA DELI: Il commercio bilaterale tra India e Cina potrebbe raggiungere i 100 miliardi di dollari in meno di 10 anni, ha riferito oggi un funzionario del Commercio cinese.

Gli scambi commerciali tra i due vicini è aumentato da 2 miliardi di dollari nel 2000-01 fino a raggiungere quota 18 miliardi di dollari nell’anno fiscale che si è concluso a marzo.

Il commercio tra i due Giganti asiatici ha visto una crescita del 44% negli scorsi 5 anni, il che mostra come la Cina appaia sempre più decisa a superare gli Stati Uniti come maggiore partner commerciale dell’India.

L’interscambio tra Cina e India toccherà quota 20 miliardi di dollari entro la fine dell’anno, leggermente indietro rispetto a quello tra India e America pari a 21 miliardi di dollari.

Tuttavia, riferiscono gli esperti, l’India dovrà fare dei passi concreti se vuole raggiungere l’obiettivo che si è prefissa di 100 miliardi di dollari, attraverso l’eliminazione delle barriere commerciali e l’apertura dei suoi mercati. Infatti, negli ultimi anni l’India ha usato delle misure anti-dumping per alcuni prodotti cinesi, inclusi i dazi fino al 108% imposti questo mese sui prodotti di seta, per il valore di 180 milioni di dollari.

I due Paesi dovrebbero estendere i loro scambi oltre le risorse naturali guardando a nuovi settori, quali quelli dei giocattoli o dei congegni elettronici ‘made in Cina’ che hanno invaso il mercato del retail indiano, mentre Nuova Deli, da parte sua, sta esportando materie prime necessarie al settore della costruzione cinese. Inoltre, l’India quest’anno ha siglato un accordo con la Cina per cooperare nel settore energetico.

Ylenia Rosati

0/5 (0 Reviews)

ti è piaciuto questo contenuto?

esprimi il tuo giudizio

0/5 (0 Reviews)