Cina, internet, pay-TV, nuovo motore di crescita

a cura di:

Archiviato in: in
27 Giugno 2006

Tv a pagamento e internet broadband saranno i nuovi motori dell’industria dell’informazione in Cina nei prossimi quattro anni. Il mercato cinese crescerà del 18% l’anno, raggiungendo i 137 miliardi di dollari nel 2010, dopo aver superato il Giappone nel 2009 per diventare il maggiore mercato dell’industria informativa della regione asiatico-pacifica, secondo uno studio pubblicato dalla società PricewaterhouseCoopers, intitolato "Global Entertainement and Media Outlook: 2006-2010". Il settore dei media in India sta crescendo quasi quanto quello della Cina, del 15% annuo. Le società internazionali hanno messo il mercato cinese in cima alla loro agenda, soprattutto cercando la collaborazione di partner locali piuttosto che fusioni e acquisizioni, dato il forte controllo del governo cinese. Si prevede che entro il 2010 saranno 200 milioni le famiglie cinesi collegate al web, con spese per Internet cha raggiungeranno i 73.5 miliardi di dollari. I giornali resteranno comunque la maggiore fonte di profitti, arrivando a quota 1.3 miliardi di dollari nel 2010, dai 989 milioni dello scorso anno.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link