Cina e Italia collaborano per sviluppo sostenibile

a cura di:

Archiviato in: in
6 Luglio 2006

PECHINO: Lo sviluppo socio-economico della Cina sta avendo un forte impatto anche sulle risorse energetiche e naturali del Paese.

Le scelte che la Cina fara’ oggi determineranno il futuro dell’ambiente negli anni a venire, in termini di protezione e conservazione delle risorse naturali e risparmio energetico, incoraggiando l’uso di fonti di energia rinnovabile e migliorando la gestione ambientale attraverso un’agricoltura sostenibile. Tutto cio’ influenzera’ lo sviluppo della Cina e del pianeta intero.

Lo sviluppo sostenibile della Cina e’ percio’una sfida globale.

In questo senso, il programma lanciato nel 2000 dal ministero italiano dell’Ambiente e del Territorio, in collaborazione col Governo cinese, ha fatto dello "sviluppo sostenibile" un fattore cruciale della cooperazione bilaterale. Secondo i dati resi noti dall’Amministrazione statale cinese per la tutela ambientale, l’Italia avrebbe finora donato alla controparte cinese 162 milioni di euro.

Il Programma di Cooperazione per la Protezione ambientale sino-italiana comprende circa 57 progetti riguardanti una decina di settori quali il monitoraggio e la gestione ambientale, l’efficienza energetica e lo sviluppo di energia rinnovabile, la riduzione di gas nocivi, la pianificazione urbana, la protezione delle risorse naturali, l’agricoltura sostenibile, la protezioene della biodiversita’ e la gestione forestale.

"Le attenzioni sul problema della tutela ambientale da parte del Governo cinese sono sempre maggiori e si deve a questo l’aumento delle opportunita’ di cooperazione fra l’Italia e la Cina", queste le parole del ministro dell’Ambiente e del Territorio, Alfonso Pecoraro Scanio, prima dell’inaugurazione della "Settimana Ambientale sino-italiana".

La cooperazione finora sperimentata tra Italia e Cina ha dimostrato che protezione ambientale e sviluppo possono avvenire senza ostacolarsi. I 6 anni di cooperazione tra i due Paesi saranno celebrati durante la "Settimana Ambientale sino-italiana", inaugurata il 3 luglio e dove saranno esposti i risultati di progetti e discusse le iniziative di cooperazione bilaterale future.

L’evento, durato una settimana, si concludera’ domani , dopo seminari, expo e altri eventi.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link