Cina, nuova fonte d’ispirazione per industria cinematografica europea

a cura di:

Archiviato in: in
26 Giugno 2006

L’industria cinematografica europea è sempre più attratta dal mercato dei film cinesi. Mentre alcuni sono in cerca di collaboratori in Cina, altri ne approfittano per trarre ispirazione per le loro future creazioni, soprattutto in visione del nono Film Festival Internazionale di Shanghai. La Cina ha già firmato un accordo con l’Italia per delle cooperazioni nella produzione cinematografica, e collaborazioni del genere sono previste anche con la Francia. La Cina ha inoltre ridotto della metà le tasse sui film prodotti congiuntamente da set cinesi e stranieri, dal 20 al 10%. Secondo delle stime ufficiali, l’industria cinematografica cinese, una ‘stella nascente’ nel contesto internazionale, ha realizzato circa 2 miliardi di yuan (250 milioni di dollari) lo scorso anno, e prevede di raggiungere gli 8 miliardi di yuan (1 miliardo di dollari) nei prossimi anni.