Cina: nuova legge contro ville di lusso

a cura di:

Archiviato in: in
1 Giugno 2006

La Cina ha proibito la concessione di terreni per l’edificazione di ville di lusso, lo ha dichiarato oggi il ministero della Terra e delle Risorse. Un controllo severo sarà esercitato anche sulla concessione di terreni per la costruzione di abitazioni di grandi dimensioni. La nuova politica fa parte di un tentativo nazionale di tagliare i crescenti prezzi del settore immobiliare del Paese. Tuttavia, secondo i critici, l’effetto della nuova legge è ancora difficile da prevedere in quanto i dipartimenti governativi devono ancora accordarsi sulla definizione di "villa". Inoltre, le autorità aumenteranno anche la concessione di terreni per la costruzione di abitazioni più economiche e di piccole dimensioni, che dovrà ammontare – riferisce la circolare statale – al 70% dei terreni edificabili.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link