Cina: Olimpiadi accelereranno la riforma del Paese

a cura di:

Archiviato in: in
8 Agosto 2006

PECHINO: Le Olimpiadi di Pechino 2008 saranno un "catalizzatore per lo sviluppo politico e sociale in Cina", sostiene il segretario generale della Commissione organizzatrice, Wang Wei.

Sono in molti presso la Commissione olimpica internazionale a credere che i Giochi Olimpici contribuiranno ad accelerare la riforma dello stato comunista nonché l’apertura del Paese.

"Il Governo ha imparato molto dalla cooperazione con la comunità internazionale nell’organizzazione delle Olimpiadi", dichiara Wang, ex segretario generale della municipalità di Pechino, nel corso di una conferenza stampa, aggiungendo "penso che i Giochi accelereranno la riforma del Governo. Ne è una prova la legislazione, che è stata semplificata dalle Olimpiadi, e le nuovi leggi che in passato sarebbero state ostacolate dalle procedure amministrative del Paese".

L’unica questione che è ancora fonte di preoccupazioni è la libertà dei media.

Il Foreign Correspondent Club ha chiesto ieri al Governo di allentare le limitazioni prima dell’inizio dei Giochi Olimpici, ma il vice presidente della Commissione organizzatrice, Jiang Xiaoyu, ha promesso che i reporter godranno della stessa libertà che hanno avuto nelle edizioni precedenti dei Giochi, ma sempre "nel rispetto delle leggi cinesi".

Le autorità hanno riferito che i preparativi per le Olimpiadi procedono bene, sebbene Jiang abbia sottolineato la necessità di migliorare la situazione del traffico a Pechino.

Buoni invece i risultati ottenuti sul fronte dell’etichetta della popolazione, per quanto riguarda le cattive abitudini quali lo sputare o il rispetto delle file, attraverso una campagna che ha coinvolto finora oltre 4.3 milioni di famiglie pechinesi.

Il Comitato organizzatore ha anche rivelato oggi la nuova serie di simboli che rappresenteranno gli sport alle Olimpiadi. Si tratta di pittogrammi che sfruttano i tratti base degli ideogrammi e che riunendo in sé il fascino pittografico delle iscrizioni delle ossa oracolari e dei bronzi dell’antica Cina e la semplice espressività della grafica moderna, sono facilmente riconoscibili nonché pratici da usare. Infatti, quali simboli delle Olimpiadi di Pechino, questi pittogrammi saranno ampiamente utilizzati nell’ambito pubblicitario, televisivo e per i souvenir.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link