Cina raddoppia la tassa d’uso per terreni edificabili

a cura di:

Archiviato in: in
5 Dicembre 2006

PECHINO: A partire dal primo gennaio 2007 il governo cinese raddoppierà la tassa d’uso dei terreni edificabili. Secondo le disposizioni della legge, il 30% del fee sarà versato al governo centrale e il 70% a quello locale. Il paese sta adottando una serie di misure per fare fronte all’eccessivo sfruttamento del terreno, acquistato a bassi prezzi e utilizzato per progetti di costruzione e industriali. I prezzi correnti sono stati stabiliti nel 1999 e sono divisi in quindici categorie, a partire da 70 yuan (8,75 dollari) fino a soli 5 yuan al metro quadrato.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link