Cina, Segretario del Tesoro americano chiede riforme nel settore finanziario

29 Agosto 2006

Il nuovo Segretario del Tesoro americano, Henry Paulson, nella visita del prossimo mese in Cina, richiederà che vengano effettuate riforme per garantire maggiore concorrenza nel mercato bancario. La Cina entro la fine dell’anno dovrebbe proporre riforme per il settore finanziario come promesso al WTO.

Paulson, seguendo la linea del suo predecessore John Snow, ha anche criticato l’atteggiamento del governo cinese per quanto riguarda il regime valutario.

Il viaggio del Segretario prevede la partecipazione al meeting del G7 che si terrà a Singapore il 19 e 20 settembre.