Cina: sta per arrivare la ‘Città proibita virtuale’

a cura di:

Archiviato in: in
26 Giugno 2006

"La Città proibita: oltre lo spazio e il tempo", questo il nome del progetto congiunto del Palace Museum e dell’IBM lanciato il 16 giugno. Le due parti impiegheranno due anni per la realizzazione di una piattaforma d’informazione interattiva per il pubblico, sia sul posto che via internet, che mostrerà gli antichi edifici e la storia del Palazzo Imperiale. Si tratta di molto più di un semplice sito web, ma di un sistema online che permetterà ai visitatori di interagire con l’ambiente, anche a distanza, senza bisogno di spostarsi fisicamente. Per coloro che invece intendono recarsi sul posto, la piattaforma permetterà, nel corso della visita al palazzo imperiale, di confermare la posizione attraverso messaggi di testo inviati tramite cellulare, fornendo spiegazioni in più lingue e rispondendo alle domande attraverso un sistema wireless.