Cina vede buone opportunità per sviluppare industria navale

a cura di:

Archiviato in: in
13 Marzo 2006

PECHINO: La Cina vede buone opportunità di diventare il più grande costruttore navale a livello mondiale, grazie all’ampio margine competitivo che sta ottenendo nell’ambito dell’innovazione tecnologica, piuttosto che nella manodopera a basso costo, afferma un guru del settore navale, He Rongguang, presidente e general manager della Bohai Shipbuilding Heavy Industry Co.Ltd. La crescente fame di energia e di risorse minerarie della Cina sta già spingendo le compagnie navali cinesi ad ampliare le loro flotte. Attualmente, la Repubblica di Corea e il Giappone, due dei quattro giganti dell’industria navale mondiale, hanno in mano il 70 per cento del mercato navale, con Cina e Ue che condividono rispettivamente il 15 e il 17 per cento. Sarà quindi molto difficile per la Cina competere con Corea e Giappone, tuttavia il general manger resta ottimista circa l’opportunità per la Cina di diventare il più grande costruttore navale mondiale. Dato che il prezzo dei prodotti in acciaio è stato ed è tuttora uno dei fattori ad influenzare maggiormente lo sviluppo dell’industria navale cinese, He Rongguang spinge i costruttori navali a cooperare con le acciaierie per realizzare una solida catena industriale.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link