Cinesi risparmiano meno e chiedono più prestiti

15 Giugno 2006

I cinesi, noto popolo risparmiatore, stanno diventando sempre più desiderosi di chiedere prestiti alle banche, secondo quanto stabilito da un rapporto monetario stilato dalla Banca centrale. I prestiti in RMB del Paese alla fine di maggio si aggiravano intorno ai 21.16 trilioni di yuan (2.65 trilioni di dollari), +16% rispetto al 2005. La Banca Popolare di Cina ha messo in guardia da prestiti eccessivi e dalla crescita degli investimenti nel rapporto pubblicato due settimane fa sul primo quadrimestre. La richiesta consumistica è forte sia nel Paese che all’estero, come dimostrato dalle vendite del settore del retail, che ha registrato un aumento inaspettato a maggio, +14.2%, pari a 617.6 miliardi di yuan (77.2 miliardi di dollari).