Componenti auto e Ue: Cina aperta alle discussioni

a cura di:

Archiviato in: in
12 Luglio 2006

Sembrerebbe esserci "la volontà" da parte delle autorità cinesi a discutere della questione dei dazi sulle componenti auto, ha dichiarato ieri l’ambasciatore della Commissione europea in Cina, Serge Abou. Stati Uniti e Unione Europea sono stati impegnati in consultazioni presso il Wto, accusando Pechino di tassare le componenti auto importate come se fossero auto finite, qualora il veicolo assemblato comprenda oltre il 40% delle componenti importate. In aprile l’ambasciatore della Cina presso il Wto, Sun Zhenyu aveva consegnato una lettera ai suoi omologhi europei ed americani per mostrare la disponibilità di Pechino a negoziare.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link