Continua il piano di tutela ambientale per il Tibet

a cura di:

Archiviato in: in
13 Marzo 2006

PECHINO: Ieri 14 Marzo, nel corso dell’Assemblea Popolare Nazionale Cinese, il Presidente della regione autonoma del Tibet ha affermato la necessità di proseguire con il piano di tutela ambientale per la regione e la protezione dell’altopiano tibetano.

"Lo sviluppo delle tecniche agricole, le innovazione zootecniche, il turismo, la medicina tradizionale tibetana non dovranno essere messe a rischio da zone industriali, insediamenti commerciali e qualunque altra forma di investimento che possa andare a scapito del paesaggio e delle naturali condizioni di vita raggiunte finora." ha affermato il presidente.

Il Tibet ha sempre indirizzato la sua politica nella tutela delle praterie e le foreste naturali, infatti durante l’Assemblea si è evinto che le condizioni ecologiche e ambientali della regione non hanno subito alcun cambiamento nel corso degli ultimi 50 anni.

Attualmente il Tibet vanta oltre 70 riserve naturali che occupano più di un terzo della superficie della regione.

Melinda Brindicci

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link