Council of Taiwan premia l’Università degli Studi di Milano prima università d’Italia

a cura di:

Archiviato in: in
11 Luglio 2008

TAIWAN: A differenza del QS World University Ranking e dell’Academic Ranking of World Universities dell’Università Jiao Tong di Shanghai, la classifica di Taiwan punta soprattutto sulla qualità dell’attività di ricerca universitaria, prendendo per esempio in considerazione non solo il numero di articoli pubblicati sulle maggiori riviste, ma anche quello relativo ai nuovi settori di ricerca in cui l’università eccelle.

Il Ranking di Taiwan infatti stila la sua classifica sulla base di tre criteri: la produttività della ricerca (per il 20%), il suo impatto (per il 30%) e l’eccellenza dei risultati (per il 50%), con l’obiettivo di premiare complessivamente la produzione scientifica delle 500 università esaminate.

Il Ranking di Taiwan riesce quindi a riequilibrare le distorsioni dovute ad esempio alle dimensioni delle università, al numero dei docenti, all’anzianità e ai Nobel ricevuti, valorizzando le perfomance di università più giovani o più piccole, ma che partecipano significativamente al progresso della ricerca scientifica nel breve e medio termine.

L’Università di Milano si attesta al 1° posto in Italia, al 16° in Europa e al 74° nel mondo per produttività, impatto ed eccellenza delle pubblicazioni scientifiche.

Un ottimo risultato per la ricerca delL’ Ateneo milanese, che riesce a imporsi anche in presenza di criteri innovativi e più rigidi, a dimostrazione della capacità del nostro corpo docente e di tutta l’università di restare al passo con i tempi e con le sfide della ricerca a livello mondiale.

Link Correlati

Fonte Ufficiale: 2007 PERFORMANCE RANKING – Taiwan

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link