Crollo profitti per banche straniere in Corea del Sud

a cura di:

Archiviato in: in
13 Aprile 2006

Le banche straniere che operano nella Corea del Sud hanno visto un crollo del 69% nei profitti lo scorso anno, allorché i loro investimenti sono stati colpiti da aumenti inattesi nei tassi di interesse. Il guadagno netto presso le 32 banche straniere, in quella che rappresenta attualmente la quarta maggiore economia asiatica, è sceso a 90 milioni di dollari nel 2005 dai 274.5 miliardi del 2004.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link