Destinazione Vietnam 8 maggio 2013

2013-05-08 00:00:00

Il BUSINESS FORUM,  organizzato in occasione delle “Giornate vietnamite a Bologna” e realizzato in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, si pone l’obiettivo di illustrare le opportunità d’affari per le imprese emiliano-romagnole in Vietnam.  
Le riforme politiche, avviate nel 1986, hanno garantito al paese asiatico elevati tassi di crescita: negli ultimi anni, infatti, il Pil è aumentato complessivamente del 30%.
L’ingresso del Vietnam nella WTO (World Trade Organization, Organizzazione mondiale del commercio), avvenuto nel 2007, ha permesso di accelerare i processi di import ed export con molti paesi esteri, tra cui l’Italia.
Inoltre, dal 2015 produrre in Vietnam significherà poter esportare i propri prodotti all’interno della più grande area di libero scambio al mondo, l’Asean Free Trade  Area  (AFTA), che comprende numerosi paesi emergenti dell’estremo oriente e, a sua volta, vanta accordi con importanti economie quali quelle cinesi, giapponesi, coreane e statunitensi.
Il Vietnam rappresenta un mercato target in crescita per le esportazioni regionali, cresciute del 17% nel 2011, in forte espansione e di sicuro interesse per le aziende del territorio, soprattutto nei settori meccanico, agroalimentare, infrastrutturale, del turismo e dei servizi.
 
 
Per poter garantire al sistema imprenditoriale regionale di cogliere le grandi opportunità che il Vietnam può offrire, Unioncamere Emilia-Romagna in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Socialista del Vietnam in Italia ha attivato inoltre per la durata di tre mesi il Desk Vietnam che rappresenterà un punto stabile a disposizione delle aziende regionali interessate a potenziare i rapporti commerciali e cogliere le opportunità offerte da questo nuovo mercato strategico.

Lorenzo Riccardi – Dottore commercialista, Shanghai
lr@rsa-tax.com – RsA Asia

0/5 (0 Reviews)

ti è piaciuto questo contenuto?