Diritto alla sanità : la Cina guarda avanti

a cura di:

Archiviato in: in
6 Marzo 2006

"Il problema del diritto sanitario è sicuramente l’obiettivo della nostra politica", ha ieri affermato il Ministro della Sanità Gao Qiang durante un’intervista del China Business News. Il primo obiettivo che la Cina sembra proporsi è proprio quello di introdurre una sanità pubblica, ma tale riforma necessita di lenti processi di trasformazione politica e soprattutto sociale.

Come afferma il Ministro: " In Cina esiste una popolazione di 8 miliardi di contadini, come poter assicurare sanità pubblica per tutti?"

Di certo la riforma non potrà quindi essere così immediata, la Cina dovrà affrontare un processo di crescita economica e sociale tale da poter riuscire ad assegnare il 10 per cento del GDP alle spese sanitarie pubbliche. Ciò significa che dovrà raggiungere il valore di vita media del popolo europeo. Il Ministro crede in un futuro cambiamento del paese in questo senso.

Melinda Brindicci