Economia cinese crescerà del 9,5% nel 2006, sostiene Adb

a cura di:

Archiviato in: in
6 Aprile 2006

HONG KONG: Secondo le previsioni dell’Asian Development Bank (Adb), nel 2006 il Pil vedrà un incremento del 9,5% e nel 2007 dell’8,8%, rispetto al 2005 quando la crescita era stata invece pari al 9,9%.

A giudizio dell’Adb la Cina, arrivata a questo punto di sviluppo, deve riformare il proprio sistema bancario e aumentare la sicurezza sociale, per far crescere i consumi interni e rendere la propria economia meno dipendente da investimenti esteri ed esportazioni. L’Adb prevede inoltre che l’espansione cinese procederà ad un ritmo del 9% annuo, contro il 10% degli ultimi tre anni.

Quanto all’intero continente asiatico, la banca prevede una crescita del 7,2% nel 2006 e del 7% nel 2007. Tuttavia, per riuscire a mantenere questi ritmi di crescita, sarà necessario creare nuovi posti di lavoro. Sempre secondo il rapporto, l’Asia nei prossimi 10 anni dovrà essere capace di dare vita a 750 milioni di nuovi posti.

Altra questione ‘hot’ sarà l’aumento del prezzo del petrolio, che inciderà in misura notevole su tutte le economie in espansione.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link