Ex direttore CAO colpevole illeciti per 550 milioni di dollari

a cura di:

Archiviato in: in
16 Marzo 2006

HONG KONG: Chen Jiulin, ex direttore della China Aviation Oil (Singapore) Corp, ieri è stato riconosciuto colpevole di 6 gravi illeciti del valore di 550 milioni di dollari per la perdita commerciale che ha portato la società sull’orlo del collasso. Chen, 44 anni, ha ammesso le false dichiarazioni, di non aver rivelato la perdita e di aver cospirato per ingannare la Deutsche Bank. I responsabili della società di Singapore hanno assicurato che la compagnia rafforzerà i regolamenti commerciali che regolano le rivelazioni interne, in risposta a questo fiasco, il più grande da quello di Nick Leeson, che causò alla Barings una perdita di oltre 1 miliardo nel 1995. Leeson finì in carcere per 3 anni e mezzo. Chen, che si è dimesso come chief executive il 3 marzo di quest’anno, è stato accusato a giugno per 15 illeciti, inclusa contraffazione e mancata dichiarazione delle perdite. BP, Temasek Holdings e China Aviation Oil avevano concordato il 5 dicembre di quest’anno di investire 130 milioni di dollari nella società. Altri 4 direttori della CAO sono stati accusati per lo scandalo commerciale.

Ylenia Rosati

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link