Gelati per i diabetici indiani

4 Febbraio 2007

NUOVA DELHI: La notizia magari interesserà una porzione non significativa della popolazione globale, tuttavia da oggi anche i diabetici del subcontinente possono gioire: è infatti finalmente disponibile in India una gamma di gelati senza zucchero, in grado di poter essere ingeriti senza preoccupazione alcuna.

A lanciare l’idea prima, e il prodotto poi, è stata Amul, che con la nuova offerta si propone di cogliere una larga fetta del mercato dei dolciumi lasciata fino ad ora sguarnita. Il prodotto si chiama "Amul Sugar Free", e come dice esplicitamente il nome stesso del prodotto, è un gelato senza zuccheri che potrà essere mangiato senza problemi anche dai diabetici.

Ad esultare per i nuovi passi di Amul sono tuttavia anche coloro che, pur non avendo il diabete, sono particolarmente attenti alla propria salute, e che cercano dal gelato qualcosa di più dell’appagamento gustativo. Amul, insieme al suo Sugar Free, ha varato anche un secondo prodotto chiamato "Amul ProLife", che, come dichiara la stessa azienda, costituisce un importante porta di ingresso nel settore dei gelati probiotici.

Secondo la compagnia, se ingerito nelle giuste dosi e con i dovuti accorgimenti, il "ProLife" garantirebbe effetti benefici sulla salute del consumatore, facilitando la digestione e rafforzando il sistema immunitario.

I nuovi prodotti Amul, con meno grassi e meno calorie rispetto ai normali gelati, saranno disponibili in tre tipologie di confezioni (125ml, 500ml e 1 litro e 250ml) combinando cinque differenti gusti.

Stando alle più recenti rilevazioni, il mercato dei gelati sta crescendo con un ritmo che supera il 20% con novità — come questa — che contribuiscono a generare una costante spinta all’aumento della gamma dell’offerta.

Roberto Rais

0/5 (0 Reviews)

ti è piaciuto questo contenuto?

esprimi il tuo giudizio

0/5 (0 Reviews)