Giappone guarda alla Cina per stabilire prezzo minerali

a cura di:

Archiviato in: in
28 Aprile 2006

I maggiori produttori giapponesi di acciaio stanno aspettando che la Cina, leader d’importazione mondiale di ferro e minerali, stabilisca dei prezzi standard, prima di avviare le negoziazioni per dei contratti su materie prime con dei fornitori brasiliani e australiani, riferisce oggi il Financial Times. Una decisione senza precedenti che segue il consenso della Nippon Steel, leader nella produzione di acciaio, all’aumento del 71.5% lo scorso anno nel prezzo dell’acciaio dalla brasiliana CVRD e che mostra la nuova influenza della Cina come maggior acquirente mondiale di materie prime.

Siamo a lavoro sul nuovo Corriere Asia!

Ricevi una notifica quando sarà Online
Ok voglio ricevere la notifica :) 
close-link