Giappone: premier vuole un Paese pieno di ‘orgoglio e fiducia’

a cura di:

Archiviato in: in
20 Luglio 2006

TOKYO: Il segretario giapponese del Gabinetto, Shinzo Abe – il favorito nella corsa alla carica di premier – chiede dei cambiamenti nella Costituzione nipponica e preme per un revival dei valori familiari tradizionali in un nuovo libro che verrà pubblicato questa settimana.

Il premier Junichiro Koizumi completerà il suo mandato a settembre, e il suo successore, quale leader del Partito Democratico Liberale (LDP) ha ormai la garanzia della carica di premier per la forte influenza di cui gode in Parlamento.

I sondaggi di opinione mostrano Abe, a favore della linea dura per quanto riguarda la Corea del Nord e promotore del patriottismo e dei valori familiari, come il più popolare tra i politici e il più probabile candidato alle elezioni del Partito.

Tuttavia, molti intervistati avrebbero scelto Abe per il suo aspetto e la sua immagine ‘pulita’ più che per la sua linea politica. Abe spera infatti che il suo libro, un manifesto non ufficiale intitolato "Il Bel Paese- verso un Giappone orgoglioso e fiducioso" cambierà la visione che il popolo ha di lui. Il testo descrive la posizione di Abe circa la revisione della Costituzione nel dopo-guerra e il rafforzamento dell’alleanza di Tokyo con Washington.

La Costituzione del dopo-guerra, stilata dalle autorità statunitensi, proibisce al Giappone di mantenere delle forze armate o dichiarare guerra, mettendo il Paese del Sol Levante in una posizione legalmente ambigua riguardo al suo potere militare.

Abe, 51 anni, si è distinto 4 anni fa per aver preso una netta posizione contro la Corea del Nord riguardo la questione dei cittadini giapponesi rapiti da Pyongyang anni fa, e ha rafforzato quell’immagine con una posizione altrettanto decisa e dura nei confronti della Cina.

Ricordando che il Giappone vuole delle relazioni pacifiche con la Cina, Abe ha criticato Pechino per aver sfruttato il sentimento anti-giapponese per risolvere i suoi problemi interni.

Ylenia Rosati